Bellezza

10 Abitudini di governare quotidiane che sono in realtà abbastanza schifose

Foto di Michael Cogliantry / Getty

Fai di tutto per evitare i germi, come se uno strambo mentre cercava di aprire le porte senza toccare le maniglie e nemmeno i pugni a pugno invece di stringere la mano (sì, questa è una cosa). Ma sterilizzare la tua vita è un punto piuttosto muto se le abitudini di pulizia quotidiana che ritieni ti mantengano belle e pulite ti stiano avvicinando da vicino e la persona con uno stuolo di batteri.

PubblicitàPubblicità

Rimaniamo in contatto

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Informativa sulla privacy | Chi siamo

Ecco le 10 maggiori minacce batteriche nella tua routine quotidiana di bellezza e come ripulire il loro atto.

1. Spazzolare i denti

Foto di Alicia Llop / Getty

Potresti lavarti i denti con uno strumento carico di batteri, saliva e, se sei un brusher particolarmente aggressivo, sangue. Anche dopo aver sciacquato uno spazzolino con l'acqua, può ancora essere sede di centinaia di microrganismi diversi, secondo il Centers for Disease Control. "Gli spazzolini da denti siedono spesso in spazi aperti come contatori, quindi i batteri che galleggiano intorno, come le particelle che si disperdono nell'aria quando "Scolpisci il gabinetto - può sistemarsi su di loro", spiega Marina Peredo, un dermatologo di New York. "Quel batterio può trovare il modo in piccoli tagli nelle gengive, causando infezioni", aggiunge.

La correzione:

L'American Dental Association suggerisce di sostituire lo spazzolino ogni 3 o 4 mesi (prima se sei malato), tenendolo in uno spazio chiuso come un armadietto dei medicinali, e se condividi un bagno e hai più spazzolini da denti, conservali separatamente per evitare la contaminazione incrociata di eventuali germi persistenti. ALTRO:

I 10 peggiori punti caldi di germe 2. Scrubbing Your Skin

L'esfoliazione è buona. Germogliare i germi sulla pelle mentre ci sei non lo è. Se il tuo luffa giace in un bagno caldo e fumoso (un paradiso per batteri fiorenti) può allevare batteri e lieviti che possono peggiorare alcune condizioni della pelle e portare a follicoli piliferi infiammati o infetti, dice Ariel Ostad, un dermatologo e professore assistente in il dipartimento di dermatologia presso il Langone Medical Center della New York University.

La correzione:

Ditch the luffa. "Puoi lavare una luffa con acqua e sapone, ma è quasi impossibile eliminare tutti gli angoli e le fessure che possono ospitare batteri", dice Peredo. "La tua scommessa migliore è usare un asciugamano che può essere gettato in una lavatrice ad alta temperatura dell'acqua per uccidere i germi. " 3. Waxing Your Body Hair

Foto di Monica Rodrigues / Getty

Come se la ceretta non fosse già abbastanza dolorosa (ci feriamo solo a pensarci), può lasciare vulnerabile la pelle appena depilata. "Quando pizzichi i capelli, ti lasci dietro un follicolo pilifero vuoto e i batteri possono entrare ", spiega Ostad. E la doppia immersione non è solo un no-no alla tavola dei rinfreschi, il riutilizzo del tuo applicatore di cera può causare infezioni.

La correzione:

Non devi rinunciarvi del tutto finché lo fai bene. Che tu sia un ceramista fai-da-te o che tu vada in salone, assicurati che l'area da cerare sia stata accuratamente pulita ed eviti le macchie con tagli, graffi o ferite aperte. Mentre la cera non deve essere sostituita dopo ogni uso, la pinza utilizzata per applicarla sulla pelle deve essere sterilizzata o sostituita dopo ogni singola immersione nella cera. (Hai un pelo incarnito? Ecco come rimuoverlo in sicurezza.) 4. Rasatura delle gambe

Le lame del rasoio raccolgono i batteri che si depositano sulla pelle, quindi siedono in una doccia umida o affondano dove generano più germi, dice Peredo. E quando entrano in contatto con la tua pelle la prossima volta che ti fai la barba, possono causare fastidiose follicoliti o infiammazioni del follicolo pilifero

La correzione:

Mantieni pulite le tue lame risciacquandole con acqua, immergendole in sfregamento alcool, e asciugatura con un tovagliolo di carta o tessuto dopo ogni rasatura, suggerisce Peredo. Dovrai anche sostituire la lama ogni 2 settimane o dopo 5-10 utilizzi. Una buona regola è quella di lanciare il rasoio quando inizia a tirare invece di planare. E nel caso tu sia mai tentato di prendere in prestito la lama di un amico, semplicemente non farlo: ti stai mettendo a rischio di contrarre tutto ciò che sta colpendo la loro pelle. 5. Fare il bagno o la doccia

Prima di fermarti per un bagno, prova a ricordare l'ultima volta che hai dato a quella vasca una buona macchia. "Quando fai il bagno, stai immergendo in qualsiasi sudiciume o germe vasca, oltre a qualsiasi tipo di sporco sulla pelle ", afferma Gervaise Gerstner, dermatologa cosmetica e medica con sede a New York.E le docce non sono necessariamente migliori. L'acqua sporca può andare giù per lo scarico, ma i pavimenti della doccia non puliti possono ospitare virus, funghi e batteri che causano verruca, dice Doris Day, un dermatologo cosmetico di New York City.

La soluzione:

Indipendentemente dal fatto che preferisci fare il bagno in acqua o fare la doccia, segna un giorno sul calendario ogni settimana per un bagno igienizzante accurato. 6. Spazzolare i capelli

Usi la tua spazzola ogni giorno, ma quanto spesso la pulisci? I batteri prosperano sull'accumulo di peli, pelle morta, oli e prodotti per la cura che aderiscono alle setole. "Non tutti i batteri sono necessariamente dannosi, ma alcuni possono causare irritazione della pelle, allergie al cuoio capelluto e odori sgradevoli", afferma Gerstner.

La correzione:

Una volta alla settimana, rimuovere i capelli dal pennello e lavarli in acqua tiepida con alcune gocce di shampoo o sapone liquido per rimuovere sporco e sporcizia, suggerisce Gerstner. Per disinfettare completamente, eseguire il follow up immergendo il pennello in una miscela di & frac12; tazza di acqua calda e & frac12; tazza di aceto bianco per un massimo di 30 minuti. ALTRO:

9 modi Genius per usare l'aceto per capelli e pelle più carini 7. Sloughing Off Callouses

Nessuno vuole i piedi che si attaccano alle loro lenzuola, ma la leggera roccia vulcanica che usi per esfoliare quella pelle ha una struttura porosa che può portare a preoccupazioni di carattere genetico. "Gli angoli e le crepe nella pomice possono ospitare colonie di funghi o batteri ", dice Gerstner." Questi microrganismi possono trasferirsi sulla pelle, potenzialmente causando un'infezione. "

La correzione:

Disinfettare la pietra pomice dopo ogni uso immergendola in una soluzione di & frac14; tazza di aceto e & frac34; tazza di acqua fredda per circa un'ora. Quindi lascia asciugare all'aria all'esterno o in una stanza aperta con molta aria. 8. Mettere sul trucco

Foto di Martin Poole / Getty

Se non pulisci regolarmente i pennelli e segui le date di scadenza del tuo trucco, stai asciugando più di un semplice fondotinta e mascara. "Nel tempo, trucco le spazzole raccolgono olio, polvere e pelle morta ", afferma Gerstner. E quella spazzatura può scatenare irritazioni, acne e persino occhi rosa. In rari casi si sa che stafilococco e lievito si nascondono nel trucco, mascara particolarmente scaduto, le cui bottiglie scure e umide ne fanno un terreno fertile perfetto.

La correzione:

Presta molta attenzione alle date in cui compri il tuo trucco e buttale fuori di conseguenza, in particolare il mascara (3 mesi è la regola generale). Mantenere i pennelli privi di germi richiede un po 'più di lavoro: ogni 2 settimane, lavarli con uno spruzzo di shampoo e metterli ad asciugare. (Dai un'occhiata a queste altre regole per quanto tempo lasciarti truccare.) 9. Trattare te stesso per una pedicure

Quella vasca d'acqua ti inzuppa i piedi durante una pedicure è un punto caldo di germe. "Si accumulano biofilm, una combinazione di pelle, capelli, lozioni e residui di olio, ambiente ideale per la crescita di funghi e batteri , che a sua volta può causare infezioni o funghi ai piedi ", afferma Gerstner.

La correzione:

Non c'è bisogno di allontanare i pedicure. Basta trovare un salone dove scolare e pulire ogni bagno con sapone o detersivo, risciacquarlo con un disinfettante e asciugarlo dopo ogni uso (non essere imbarazzato chiedendo se hanno fatto una pulizia accurata prima di immergere le dita dei piedi in -Ti sono i tuoi piedi, dopo tutto!). Se hai una vasca a casa per le pedicure fai da te, usa la stessa routine di pulizia sulla tua.

10. Tagliare le unghie

Se le tue unghie sono lunghe abbastanza che il bordo superi la punta delle dita, prendi nota: c'è un piccolo spazio sotto quella sporgenza dove i batteri, i lieviti ei funghi vengono a contatto per tutto il giorno piace uscire. E quando tagli le unghie, i tagliaunghie entrano in quel solco e raccolgono un campione degli insetti che vivono lì, dice Ostad, spargendoli sull'unghia successiva che ti graffi e indugiando sullo strumento per il tuo prossimo utilizzo.

La correzione:

Prima di usare le forbici, sterilizzarle tamponandole con alcol denaturato e asciugarle con un tovagliolo di carta pulito. ALTRO:

Quanto è salutare la manicure?