Bellezza

Centro salute cuore

Lo sapevi che oltre 41 milioni di donne in America hanno malattie cardiache? E che più donne che uomini moriranno? In realtà, è il principale problema di salute che uccide le donne (non il cancro, un mito comune). La malattia coronarica si verifica quando i piccoli vasi sanguigni e le arterie che forniscono sangue e ossigeno al cuore diventano così stretti che il flusso sanguigno viene bloccato. Può derivare da un accumulo di placca grassa o dall'indurimento delle arterie.

Perché le donne devono preoccuparsi delle malattie cardiache?

Pubblicità Pubblicità

Rimaniamo in contatto

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Informativa sulla privacy | Chi siamo

Troppo spesso, le donne ricevono cure mediche inferiori perché i medici non prendono sul serio i loro sintomi. Alcuni studi hanno dimostrato che gli staff medici tendono ad essere lenti nel riconoscere le condizioni cardiache nelle donne e trattarle di conseguenza. Dopo aver esaminato la documentazione di 890 uomini e donne a cui è stata diagnosticata una malattia cardiaca, i ricercatori del Trinity College di Dublino, in Irlanda, hanno rilevato che ci sono voluti 10 minuti in più, in media, per le donne da valutare in ER rispetto agli uomini (30 minuti contro 20) e le donne furono trasferite al reparto di terapia coronarica quasi un'ora dopo rispetto agli uomini. Inoltre, alle pazienti di sesso femminile è stata somministrata un'aspirina anti-coagulazione circa 20 minuti più tardi rispetto agli uomini, anche se l'assunzione del farmaco durante un attacco cardiaco può migliorare la sopravvivenza. Peggio ancora, quando i ricercatori delle università di Emory e Yale, tra gli altri, hanno esaminato 598, 911 pazienti con infarto miocardico, hanno scoperto che il divario terapeutico è rimasto praticamente invariato dall'inizio della loro ricerca di 8 anni, e non hanno visto prove che la disparità sta diminuendo. Chiaramente, gli operatori sanitari pensano ancora che le donne non dovrebbero avere attacchi di cuore.

Perché la pressione sanguigna è così importante?

Uno dei passaggi più importanti per proteggere il cuore: portare la pressione sanguigna a un livello sano. Avere la pressione alta aumenta il rischio per i principali killer come infarto e ictus, per non parlare di aneurismi, declino cognitivo e insufficienza renale. Nonostante il pericolo, l'ipertensione da sola non ha sintomi: il 22% degli americani ce l'ha e non lo sa, secondo l'American Heart Association. Dovresti sempre consultare il tuo medico su come trattare la pressione alta, ma qui ci sono alcuni fattori di base da considerare:

Farmaci. Il medico può prescrivere farmaci per controllare la pressione del sangue, ma questi farmaci possono avere alcuni effetti collaterali fastidiosi come crampi alle gambe, vertigini e insonnia.Fortunatamente, ci sono un certo numero di fattori di stile di vita che possono aiutare a controllare la pressione sanguigna.

Perdita di peso. Gli esperti non sono sicuri del perché l'eccesso di peso porta spesso a una pressione sanguigna eccessivamente alta, ma è chiaro che il mantenimento di un peso sano mette meno stress sul tuo ticker. E non deve essere una perdita drammatica: anche pesare qualche chilo in meno può aiutare a far scendere il tuo BP in pochi punti.

Cure naturali. Ridurre la pressione alta senza farmaci può essere più facile di quanto si pensi. Dai un'occhiata a questi 13 modi per abbassare la pressione sanguigna naturalmente.

In che modo il colesterolo è collegato alla salute del cuore?

Il colesterolo è talvolta trattato come una parola di 4 lettere, ma la verità è che la sostanza morbida e cerosa è essenziale per la tua salute. Il tuo corpo lo produce per costruire pareti cellulari ovunque, inclusi cervello, nervi, muscoli, pelle, fegato, intestino e cuore. Il colesterolo è anche usato per produrre ormoni e per rendere gli acidi biliari che aiutano a digerire il cibo. Ma i problemi sorgono quando c'è troppo "cattivo" colesterolo LDL e non abbastanza "buono" colesterolo HDL. Il tipo LDL pompa le pareti delle tue arterie piene di placca pericolosa, il che aumenta il rischio di infarto e ictus. L'HDL, d'altra parte, aiuta a spazzare via l'LDL che ostruisce le arterie, ma solo se ne hai un sacco. Secondo le attuali linee guida dell'American Heart Association, le donne dovrebbero puntare a colesterolo totale inferiore a 200 mg / dL, HDL di 50 mg / dL o superiore e LDL inferiore a 100 mg / dL, ma altri fattori di rischio come il peso, il sangue la pressione e la storia familiare svolgono anche un ruolo nel determinare i livelli sani per voi.

Quindi, come posso abbassare il mio colesterolo se è troppo alto?

Se entri nel tuo studio medico con colesterolo alto, potresti, come oltre 30 milioni di altri americani, uscire con una prescrizione per una statina, un farmaco come Lipitor, Crestor o Zocor. Le statine bloccano un enzima epatico che aiuta a creare colesterolo, e la persona media che ne prende una vedrà il suo "cattivo" calo LDL tra il 20 e il 60% in un mese. Inoltre, alcune strategie alimentari possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL "cattivo", mantenere il colesterolo HDL "bravo ragazzo" e aiutare a ridurre il rischio di infarto e ictus. Dagli snack alle noci e un filo d'olio sulla tua insalata per mordicchiare un po 'di cioccolato, dai un'occhiata a questi 12 alimenti che abbassano il colesterolo in modo naturale.

Quali test del cuore potrei avere bisogno?

Per decenni, i medici non avevano nulla di più sofisticato di uno stress test da offrire. Non più. I cardiologi ora utilizzano imaging avanzato e analisi del sangue che forniscono una valutazione molto più accurata del rischio di attacco cardiaco. "Questi test sono i modi migliori per dire chi è in pericolo, perché possono prendere malattie cardiovascolari da 20 a 30 anni prima che diventino abbastanza gravi da causare un infarto o ictus ", dice Arthur Agatston, MD, uno dei primi campioni di molti di loro. Altri esami cardiaci includono:

  • Punteggio cardiaco di calcio Uno scanner CT verifica la presenza di placche aterosclerotiche (costituite da calcio, colesterolo e tessuto cicatriziale) nelle arterie del cuore.Dopo che gli elettrodi sono stati fissati al torace e ad una macchina ECG che monitora il battito cardiaco, ti trovi su un tavolo per esami che scorre in un tunnel corto a forma di ciambella e trattieni il respiro per 10 o 20 secondi.
  • Test dello spessore mediale carotideo intimale Questa "ecografia del collo" prende un'immagine delle arterie carotide destra e sinistra, che forniscono sangue alla testa e al cervello. Dopo aver messo un gel sul collo, un tecnico fa scivolare un trasduttore ad ultrasuoni sulle carotidi per misurare lo spessore del rivestimento delle arterie.
  • Test della proteina C reattiva ad alta sensibilità Un esame del sangue misura la CRP, una proteina nel sangue che è un forte indicatore di infiammazione in tutto il corpo.
  • Profilo lipidico avanzato e test lipoproteico (a) A differenza del test del sangue colesterolo tradizionale, che misura colesterolo totale, HDL, LDL e trigliceridi, il test avanzato analizza anche la dimensione delle particelle. Questo è importante perché alcune particelle sono grandi e soffici, quindi tendono a rimbalzare sulle pareti delle arterie mentre viaggiano attraverso il corpo. Altri sono piccoli e densi, nel senso che possono penetrare il rivestimento dell'arteria e formare gruppi di placca. (Pensa ai palloni da spiaggia contro i proiettili.) L'analisi del sangue Lp (a) analizza un tipo specifico di colesterolo che può triplicare il rischio cardiaco.
  • Test genetici Un campione di sangue viene testato in un laboratorio per le mutazioni dei geni KIF6 e APOE. Una variazione comune nel gene KIF6 e due mutazioni nel gene APOE aumentano il rischio di malattie cardiache. "Non hai alcun controllo sui tuoi geni", afferma il dottor Agatston, "ma questi test possono aiutare il tuo medico a personalizzare meglio il tuo trattamento a testa bassa un infarto ".
  • Eclocardiografia da sforzo Questo test rappresenta un miglioramento rispetto allo stress test standard perché aggiunge un ecografia sia prima che dopo l'esercizio per valutare il flusso di sangue nelle camere di pompaggio del cuore e controllare i blocchi nelle arterie che fornire il cuore.

Quali sono i segnali di allarme di infarto?

I sintomi di attacco cardiaco non sono unisex. "Quello che pensiamo come un caratteristico dolore cardiaco - come un elefante seduto sul petto - è molto più probabile che avvenga negli uomini che nelle donne", dice Marianne Legato, MD, direttore del partenariato per la medicina specifica per genere presso la Columbia University e membro del comitato consultivo per la prevenzione. Infatti, il 43% delle donne che hanno una coronaria non avverte alcun dolore toracico. Perché i loro segni sono molto meno ovvi, le donne aspettano più tempo per andare al pronto soccorso rispetto agli uomini. Ma questo può essere fatale: le probabilità di sopravvivere a un attacco di cuore migliorano del 23% se si ottiene il trattamento entro 3 ore e il 50% se è entro 1 ora. Ecco i sette segnali di avvertimento per l'infarto che le donne hanno più probabilità di perdere:

  • Affaticamento estremo. Nei giorni o addirittura settimane prima di un infarto, oltre il 70% delle donne sperimenta debilitazione e esaurimento nervoso. All'improvviso potresti sentirti troppo stanco per cucinare la cena o sollevare il tuo laptop.
  • Dolore lieve. Piuttosto che l'elefante sul petto, le donne possono sentire un dolore meno grave - e non sempre nella regione del cuore.La pressione o il dolore possono verificarsi nello sterno, nella parte superiore della schiena, nelle spalle, nel collo o nella mascella.
  • Sudorazione profusa. Potresti trovarti improvvisamente inzuppato di sudore senza una ragione apparente, o il tuo viso potrebbe essere pallido o cinereo.
  • Nausea o vertigini. Prima di un infarto, le donne hanno spesso indigestione o vomito. Potresti anche sentire che stai per svenire.
  • affanno. Quasi il 58% delle donne riferisce ansimando o incapacità di continuare una conversazione perché non riescono a riprendere fiato.
  • Insonnia. Quasi la metà delle donne ha difficoltà ad addormentarsi o svegliarsi durante la notte nelle settimane precedenti a una coronaria.
  • Ansia. "Molte donne provano un senso di morte imminente o paura prima di un attacco di cuore", afferma il dott. Legato, anche se gli esperti non necessariamente capiscono il perché. Nondimeno, è reale ed è importante. "Questo è il tuo corpo che ti dice di prestare attenzione, fidati di quell'istinto", consiglia.

Quali fattori dello stile di vita contribuiscono alla salute del cuore?

Ci sono un sacco di piccoli cambiamenti nello stile di vita che puoi fare per proteggere il tuo ticker e ridurre il rischio. Infatti, le donne di mezza età che non fumano o bevono più di una bevanda alcolica al giorno, che mantengono una dieta e un peso sani e che esercitano moderatamente mezz'ora al giorno hanno un rischio inferiore dell'80% di sviluppare malattie cardiache rispetto a i loro coetanei. Altre mosse intelligenti includono:

Ritaglia il tempo per dormire. Secondo un'indagine riportata sul Journal of American Medical Association, ogni ora supplementare di sonno degli adulti di mezza età può aggiungere alla loro media notturna il rischio di calcificazione delle arterie coronarie, una causa di malattia cardiaca, del 33%. Quando sei anche un po 'privato del sonno, il tuo corpo rilascia ormoni dello stress che costringono le arterie e causano l'infiammazione. Se ti svegli di routine sentendoti stanco o hai bisogno di un sonnellino pomeridiano, probabilmente stai dormendo. La maggior parte degli adulti ha bisogno di 7 a 8 ore a notte per funzionare bene.

Fai una passeggiata di 20 minuti. Solo 2. 5 ore di esercizio a settimana (un po 'più di 20 minuti al giorno) potrebbero ridurre gli attacchi di cuore di un terzo, prevenendo 285.000 decessi da malattie cardiache negli Stati Uniti da soli.

Inizia la giornata con un po 'di stretching. La flessibilità può essere la chiave per la salute del cuore: gli adulti oltre i 40 anni che erano i più agili avevano il 30% in meno di rigidità nelle arterie rispetto ai partecipanti meno elastici in un recente studio giapponese. Lo stretching per 10-15 minuti al giorno può rendere le arterie flessibili; possono essere influenzati dall'elasticità dei muscoli e dei tessuti che li circondano.

Valuta i tuoi livelli di stress. Una delle maggiori cause di stress è cercare di vivere in un modo che non è coerente con chi sei. Chiediti: sto facendo quello che voglio fare? Sto incontrando i miei bisogni? Ogni giorno, esegui un controllo di realtà su ciò che hai fatto. Quando dice che le tue azioni non sono vere per il tipo di persona che sei, assicurati di ascoltare.

Mettiti in contatto con il tuo lato spirituale. Gli studi indicano che quelli con pratiche spirituali regolari che si incontrano con una comunità di fede che frequentano la chiesa o il tempio, per esempio, vivono più a lungo e meglio e hanno molte meno probabilità di avere un infarto.Puoi ancora raccogliere i frutti anche se non puoi frequentare regolarmente; solo farsi coinvolgere socialmente, come fare volontariato in un food drive, può aiutare. Trascorri del tempo con le persone e in attività che ti fanno sentire felice e sfidato in modo sano, non svuotato o bruciato.

Quali sono gli alimenti migliori per un ticker sano?

Una dieta sana per il cuore non deve significare rosicchiare cibi insulsi. Gli alimenti che scegli dovrebbero essere ricchi di fibre ma a basso contenuto di colesterolo e sodio per aiutarti a mantenere uno stile di vita sano per il cuore. Non lasciare che il grasso superi il 30% percento delle calorie. E, cosa più importante, fai la maggior parte del tuo grasso monoinsaturo sano (da olio d'oliva, noci, cioccolato fondente, avocado) e tipi polinsaturi (da salmone, semi di lino, noci). Aggiungi queste graffette alla dispensa per proteggere il tuo ticker:

  • Aglio. Oltre ad aggiungere zing a quasi tutti i piatti, l'aglio è stato trovato per abbassare il colesterolo, prevenire la formazione di coaguli di sangue, ridurre la pressione sanguigna e proteggere dalle infezioni. Ora la ricerca scopre che aiuta a fermare la placca che ostruisce le arterie nella sua fase iniziale, mantenendo le particelle di colesterolo attaccate alle pareti delle arterie. Prova per due o quattro chiodi di garofano freschi al giorno.
  • Olio d'oliva. L'olio d'oliva è ricco di acidi grassi monoinsaturi sani al cuore (MUFA), che abbassano il colesterolo LDL e hanno l'effetto collaterale positivo del grasso della pancia! Usalo per preparare i tuoi condimenti per insalata, marinare pollo e pesce o arrostire verdure.
  • Vino rosso. Gli scienziati ci stanno dando un altro motivo per bere per la nostra salute. Si scopre che l'uva rossa Tempranillo ad alta fibra, utilizzata per produrre vino rosso come la Rioja, può effettivamente avere un effetto significativo sui livelli di colesterolo. Uno studio condotto dal dipartimento di metabolismo e nutrizione presso l'Università Complutense di Madrid in Spagna ha rilevato che quando le persone consumavano lo stesso supplemento d'uva trovato nel vino rosso, i loro livelli di LDL sono diminuiti del 9%. Inoltre, coloro che hanno avuto un colesterolo alto nello studio hanno visto un calo del 12% delle LDL.
  • Avena. Se stai cercando di abbassare il colesterolo, la chiave potrebbe semplicemente cambiare la tua colazione. Cambiare la colazione per contenere due porzioni di avena può abbassare il colesterolo LDL del 5% in sole 6 settimane. La chiave di questo buster del colesterolo è il beta-glucano, una sostanza nell'avena che assorbe l'LDL, che il corpo quindi espelle.
  • Salmone e pesce grasso. I grassi Omega-3 sono una delle meraviglie naturali della salute del mondo e hanno dimostrato di tenere lontano malattie cardiache, demenza e molte altre malattie. Ora questi acidi grassi possono aggiungere ancora un altro beneficio per la salute al loro repertorio: abbassare il colesterolo. Secondo una ricerca dell'Università di Loma Linda, la sostituzione dei grassi saturi con gli omega 3 come quelli trovati nel salmone, nelle sardine e nelle aringhe può aumentare il colesterolo buono fino al 4%.

Dove posso andare per saperne di più?

American Heart Association

Go Red for Women